I migliori siti e portali per ricerche genealogiche e di antenati online gratuiti e a pagamento

Sono molte le persone che si dedicano allo studio della propria genealogia, per pura curiosità o motivazioni più serie (richiesta della cittadinanza, questioni riguardanti l’eredità).
Oltre ai professionisti, che sono in grado di effettuare ricerche genealogiche approfondite e produrre un albero genealogico completo, esistono anche molti siti e portali per fare ricerche genealogiche sui propri antenati. Alcuni sono gratuiti, altri a pagamento.

Il web infatti offre diversi database per le ricerche e la vastità di internet è tale che vi è la possibilità di consultare anche i documenti più remoti. Nella maggior parte dei casi, questi siti mettono a disposizione degli utenti anche gli strumenti per creare alberi genealogici, talvolta gratis, talvolta a pagamento. In questo modo, dopo aver trovato le notizie sui propri antenati, si potrà comporre un albero genealogico commemorativo e regalarlo ai parenti, magari per qualche occasione speciale.

É bene ricordare però che non tutte le ricerche genealogiche sui portali vanno a buon fine, e che a volte è necessario accedere a documentazioni conservate negli archivi cartacei. Tuttavia è sempre possibile fare un tentativo nel mondo virtuale.

Siti e portali per ricerche genealogiche

Cognomix.it

Cognomix è un sito dall’interfaccia intuitiva e molto semplice da usare. É l’ideale per chi desidera conoscere la diffusione del proprio cognome, in Italia e all’estero, o per chi si approccia al mondo delle ricerche genealogiche come principiante.

Analizzando le zone in cui vi è la maggior concentrazione del proprio cognome è possibile dedurne l’origine geografica, ma non solo, perché attraverso la ricerca estesa all’estero, Cognomix permette di trovare anche lontani parenti emigrati.
Il portale, oltre alla ricerca del proprio cognome, offre diverse funzionalità.

Grazie al suo archivio che raggruppa circa 40.000 cognomi, permette di consultare mappe, stemmi, scoprire l’origine del proprio cognome ed individuare quali sono i cognomi originari e più diffusi nelle varie regioni italiane. Inoltre vi è una sezione dedicata alle curiosità, come ad esempio gli omonimi o i cognomi più strani e buffi.

Cognomix è completamente gratuito, divertente e ben fatto. Non può fornire una genealogia completa ma può essere di grande aiuto come primo passo per conoscere le proprie origini e farsi un’idea generica sull’ascendenza patrilineare.

MyHeritage.it

MyHeritage è invece un sito che permette di ricostruire il proprio albero genealogico, grazie al software Family Tree Builder. Il sito è già ben avviato, ed è stato usato da milioni di persone in tutto il mondo per la creazione di alberi genealogici. Ciò significa che all’interno del suo database ci sono molti documenti ed informazioni che consentono di intrecciare i propri dati con quelli presenti, al fine di creare facilmente un diagramma.
Il sito è molto ben strutturato, ma è a pagamento. Il costo per accedere al database di MyHeritage.it è di circa 90 euro.

Ancestry.com

Ancestry.com è uno dei siti per ricerche genealogiche più famosi, nonché uno dei più semplici da utilizzare, soprattutto per quanto riguarda la creazione dell’albero genealogico, per il quale esiste una guida apposita. Ovviamente più informazioni iniziali si possiedono, migliore sarà il risultato finale. All’inizio infatti è necessario inserire una serie di dati e di documenti per creare la struttura di partenza dell’albero.

Tuttavia Ancestry possiede anche un vasto database, consultabile mediante abbonamento, che facilita enormemente la costruzione dell’albero genealogico.
La spesa è piuttosto irrisoria: l’abbonamento base ha un costo di circa 10 euro, e permette di accedere sia a milioni di alberi genealogici già compilati e consultabili pubblicamente che a documenti storici sugli antenati italiani.
L’abbonamento World Deluxe invece, con un costo mensile di poco superiore ai 20 euro, o annuo di circa 200 euro, permette l’accesso a database mondiali e relativi documenti storici.

FamilySearch.org

Si tratta di uno dei portali gratuiti per ricerche genealogiche più completi. FamilySearch infatti permette la libera consultazione di un grande database, mediante il quale possono essere rintracciati facilmente documenti e persone. Non è semplicissimo da utilizzare per tutti, ma vi sono diverse guide che consentono di creare facilmente l’albero genealogico a partire dai risultati trovati.

Il database di FamilySearch è molto vasto, contiene nomi, luoghi, date di nascita e morte. Da molti anni si occupa di scansione interi archivi di Stato Civile in tutto il mondo, permettendone la consultazione gratuita a migliaia di ricercatori in tutto il mondo. Un grande punto di forza è la possibilità di agganciare il proprio albero genealogico ad altri alberi già compilati in precedenza, rendendone la realizzazione molto più semplice e veloce.

Aagi.it

Aagi (Associazione Araldica Genealogica Italiana) è un portale per ricerche genealogiche molto interessante, soprattutto per coloro che sono alla ricerca di stemmi e desiderano sapere se i propri antenati vantano qualche titolo nobiliare.

Il sito permette anche di effettuare ricerche genealogiche sui cognomi e scoprire come si sono modificati nel tempo all’interno degli stemmi. Si tratta di un portale molto valido, soprattutto per chi è appassionato di araldica o ricerca fonti storiche accurate su una determinata famiglia. Naturalmente, essendo un’associazione di professionisti, non vi è alcun database consultabile liberamente, ma si possono richiedere preventivi in base alle esigenze.

Tuttogenealogia.it

Tuttogenealogia è una risorsa molto importante per tutti coloro che desiderano effettuare ricerche genealogiche. Per ogni richiesta vi è un forum apposito in cui, da semplici utenti, si possono fare domande generiche su come impostare al meglio le proprie ricerche genealogiche, o specifiche richieste per rintracciare i propri antenati.
Tuttogenealogia si serve del database di FamilySearch, tuttavia il forum dedicato riesce a fare la differenza, fornendo un servizio davvero unico.

Antenati-italiani.org

Antenati italiani è un sito tutto italiano, realizzato grazie al contributo di professionisti e amatori, che consente ricerche molto precise sui cognomi e sulla loro evoluzione, con relativa consultazione di documenti.

Il sito è in continua crescita, grazie al costante aggiornamento del database, costituito da diverse sezioni: individui, famiglie, cognomi, eventi, fondi civili, registri civili e registri parrocchiali. Attualmente conta già più di 3 milioni di contributi da parte degli utenti iscritti.

Portale Antenati

Infine va certamente segnalato il Portale Antenati, curato dalla Direzione Generale per gli Archivi e dal Ministero dei beni e delle attività culturali. Il portale permette di accedere direttamente all’Archivio di Stato e alle informazioni in esso presenti.

Il sito è semplice, intuitivo, semplicissimo da usare. Consente infatti di cercare documenti in base alla località, l’anno e la tipologia. Si tratta di una risorsa molto utile, in particolare se si desidera reperire informazioni cartacee conservate negli archivi italiani sulla storia del proprio cognome. Il Portale Antenati si qualifica come una delle fonti più autorevoli per effettuare ricerche genealogiche. L’unica pecca è costituita dall’impossibilità di accedere ai database internazionali, che invece sono consultabili su altri tipi di piattaforme.

Affidati a Origini di Famiglia

Scopri la tua storia familiare e costruisci la tua genealogia! Se vuoi creare un albero genealogico ma non sai da dove iniziare, affidati a me su www.originidifamiglia.it. Sono qui per aiutarti a scoprire le tue radici e a costruire una mappa della tua famiglia.